Ho sentito qualche volta la vox populi secondo cui non è tanto importante la dimensione quanto piuttosto il saperlo usare.

E' una vox dei e poichè problemi di questo tipo per il momento (e spero ancora per molto!) non ne ho avuti tanto mi basta e non ho mai approfondito.

Con l'hosting, invece, problemi ne ho avuti e questo mi ha spinto ad approfondire ed a pormi domande.

Così dopo aver scoperto i 4 tranelli che gli hosting provider mi hanno teso mi sono posto altre domande tra le quali "Quanto contano le dimensioni dell'hosting provider?".

Questo post fa parte della serie eCommerce Hosting.

La serie spiega i vari aspetti da considerare quando scegli un hosting per il tuo e-commerce. Leggi tutti gli articoli per avere tutte le informazioni che ti servono per scegliere l'hosting più adatto alle tue esigenze.

Quanto contano le dimensioni dell'hosting provider?

Di primo acchito saremmo portati a credere che le dimensioni di un'azienda di hosting contino molto e precisamente che più è grande migliore è.

Il ragionamento è semplice: se l'hosting provider è tanto grande è perchè ha tanti clienti e se ha tanti clienti vuol dire che è una buona azienda. Logico.

Eppure la logica, in questo caso sembra fallace, c'è qualcosa che non mi convince. Quindi ho scomposto la domanda "Quanto contano le dimensioni dell'hosting" in altre domande.

1) Come e quanto influiscono le dimensioni sul prezzo?

In rete si trovano grandi aziende che hanno prezzi bassi, altre che invece ne hanno di più alti. Eppure sia le une che le altre sono grandi aziende, SPA per intenderci, non proprio le ultime.

In realtà ciò che influisce sul prezzo è la politica dell'azienda: punta alla quantità o alla qualità? Vuole vendere 10 a 100 Euro o 100 a 10 Euro. In entrambi i casi l'incasso è 1000 Euro ma le quantità cambiano e con esse anche i costi che l'azienda deve sopportare.

L'influenza sul prezzo, quindi, secondo me è relativa.

Tutte le aziende mirano a massimizzare il profitto, mirano ad ottenere quanti più clienti è possibile per poi scremarli e mantenere solo quelli che comportano i costi minori a fronte di maggiori entrate. Per esempio, sono migliori i clienti che spendono tanto e chiamano poco l'assistenza clienti.

2) Come influiscono le dimensioni sul servizio?

In linea tendenziale si associa la dimensione più elevata al servizio migliore.

Ma le dimensioni contano poco e niente ai fini della qualità del servizio nel caso di un hosting provider e ti spiego perchè lo credo.

Partiamo da un dato di fatto: per poter gestire un servizio di hosting serve un datacenter o webfarm, connessioni a Internet molto potenti, banda e manutenzione, indipendentemente dalle dimensioni dell'hosting provider e dal numero di clienti che ha.

E', in sostanza, il classico esempio di economia di scala: i costi fissi sono molto elevati e maggiore è il numero di clienti minore è il costo medio unitario che l'azienda deve sopportare.

La domanda sorge spontanea: come fanno ditte individuali o piccole aziende a sostenere i forti costi necessari per l'amministrazione e la manutenzione di un'infrastruttura così costosa?

Le risposte sono due e sono pure semplici: o non lo fanno in prima persona oppure non lo fanno bene!

Analizzando il canale hosting ci si accorge che ci sono webfarm, hosting provider e reseller.

I reseller rivendono i servizi degli hosting provider e questi, a propria volta, possono avere i propri server nei propri datacenter o presso una webfarm terza.

Alla luce di questa considerazione quel che devi fare è capire se l'hosting provider al quale intendi rivolgerti è un'"azienda madre" o è un reseller. Importantissima, poi, è la valutazione della SLA, la "Service Level Agreement", un documento legale che definisce i livelli minimi di servizio che l'azienda è tenuta a rispettare.

Anche sul servizio, quindi, le dimensioni influiscono relativamente poichè una piccola azienda reseller, è in grado di offrirti gli stessi livelli di servizio dell'azienda madre cui si appoggia.

3) Come influiscono le dimensioni sul servizio clienti?

In economia si usa distinguere un effetto di prezzo da un effetto di quantità. In pratica o vendo 10 oggetti da 1000 Euro o ne vendo 1000 da 10 il mio incasso sarà sempre di 10000 Euro. Però vendendo 10 oggetti da 1000 Euro dovrò trattare solo con 10 clienti. Nell'altro caso dovrò gestire ben 1000 clienti. Direi che è più conveniente il primo scenario rispetto al secondo.

Ora, tu che magari stai appena iniziando con l'ecommerce e spendi per il tuo hosting diciamo 150 Euro all'anno che potere contrattuale credi di avere? A me è capitato di dover cambiare hosting perchè dopo aver speso 120 Euro per il canone annuale, ne avrei dovuti spendere altri 200 dopo appena sei mesi per avere un hosting più potente. Me ne sono andato, e me ne hanno fatto andare. Non è come Sky o una compagnia telefonica che ti richiama dopo tre giorni con l'offerta per non farti andare via.

Il prezzo era più alto, il servizio decisamente migliore ma l'assistenza clienti e la rigidità mi hanno spinto a migrare verso altri lidi.

Sono convinto che se si fosse trattato di un server da 2000 Euro ci avrebbero pensato qualche volta in più prima di lasciarmi andare.

Riguardo la rigidità nelle politiche aziendali ti invito anche a leggere un interessante post di Andrea Spedale: Hotel Sant’Anselmo e le politiche restrittive

4) Quanto influiscono le dimensioni sulla stabilità dell'azienda?

Una paura cui si va incontro quando ci si accorge che il servizio che si sta valutando è offerto magari da una ditta individuale, è dato dal timore che l'attività chiuda all'improvviso lasciandoci a noi stessi.
Non credo esistano statistiche in tal senso che dimostrino la maggiore probabilità di chiudere di una ditta individuale rispetto ad una grande azienda e quindi non sono in grado di dirvi se è vero o non è vero.

Molto utile, però, potrebbe essere capire da quanto tempo l'azienda è sul mercato. E' ovvio che maggiore sarà questo tempo, minori saranno le probabilità che essa chiuda da un giorno all'altro

Come si suol dire, però, siamo sotto il cielo.

Conclusioni

Ho letto spesso di merchant che hanno frequentemente cambiato lo spedizioniere. Credo che con l'hosting possa capitare lo stesso e molto probabilmente ti capiterà se presti attenzione alla qualità del servizio che ti viene offerto.

Non esiste la formula magica: bisogna provare e cambiare, cercare fin quando non si è trovato l'hosting adatto alle proprie esigenze.

C'è chi dà maggiore importanza al prezzo, chi al servizio clienti, chi all'affidabilità del servizio offerto. Bisogna trovare il proprio giusto mix.

L'unica arma è la domanda: chiedere nei forum, leggere le opinioni, sondare il terreno.

Se, invece, ti accontenti di ciò che ti danno bello e pronto allora mi dispiace ma hai letto un'intera pagina inutilmente.

Questo post fa parte della serie eCommerce Hosting.

La serie spiega i vari aspetti da considerare quando scegli un hosting per il tuo e-commerce. Leggi tutti gli articoli per avere tutte le informazioni che ti servono per scegliere l'hosting più adatto alle tue esigenze.