Leggevo l'altro giorno sul blog di uno sviluppatore un post che parlava di PrestaShop, Magento, VirtueMart e dei vari plugin e-commerce per WordPress.

Niente di approfondito: semplicemente c'era esposto il pensiero secondo il quale migliore scelta per fare e-commerce è PrestaShop.

Secondo il post, infatti, Magento è troppo complicato, VirtueMart si basa su Joomla! e secondo l'autore del post è un CMS pesante come un elefante (anche se io ci gestisco questo blog con estrema semplicità e con un po' di attenzione diventa velocissimo!), i plugin per fare e-commerce con WordPress sono dei giocattolini.

Io non sono d'accordo.

Premessa

Quando parliamo di e-commerce il 90% delle volte al nostro interlocutore viene in mente il sito stile Yoox o MediaShopping.
Grandi bazar on-line con migliaia di prodotti in catalogo.

Oppure gli viene in mente il negozio fisico che vuole avere uno spazio on-line dove vendere le decine di prodotti che ha a magazzino.

Ma siamo sicuri che queste siano le uniche forme di commercio elettronico?

Forse sarebbe il caso di chiedersi...

... Cos'è l'e-commerce?

Come ho scritto nel post "E-commerce: le altre classificazioni" l'e-commerce è diretto o indiretto. Il primo si svolge tutto on-line, il secondo anche off-line.

Questa è la base da cui partire per capire che in realtà non esiste il miglior software di e-commerce!

Se vendo solo un software che me ne faccio di Magento o PrestaShop?

Anzi, magari avrò un blog WordPress dove parlo del software che vendo ed allora un plugin per questo CMS potrebbe già andare più che bene.

E anche nel caso dell'e-commerce diretto, se la mia azienda vende solo un unico prodotto (e ce ne sono!) o comunque poche varietà, che me ne faccio di PrestaShop o Magento o di VirtueMart?

Il tuo miglior software di e-commerce

Si, esiste solo il TUO miglior software di e-commerce! Non IL migliore!

Perchè solo tu sai cosa vendi, solo tu sai quanti prodotti hai da gestire, solo tu sai che strategie vorrai usare.

Compito del consulente o dello sviluppatore è quello di sapere esattamente cosa serve a chi. La valutazione va fatta in base alla concreta attività di vendita da svolgere on-line.

Come ho detto prima magari a te non serve Magento o PrestaShop, e magari non ti serve nemmeno Magento ma ti basta PrestaShop.

Quindi, prima di scegliere il tuo software di e-commerce inizia a pensare a quali potrebbero essere le tue esigenze.

Alcune domande che puoi porti

  • Quanti prodotti intendi vendere? Se sono pochi e poco diversificati non ti serve certo Magento ma ti potrebbe bastare un software più semplice.
  • È un'unica tipologia di prodotto, magari con delle varianti oppure sono prodotti completamente diversi?
  • Che strategie di promozione vorrai usare? Certo, qui ti serve la collaborazione di un consulente. Individuate le strategie saprai che funzioni deve avere il tuo e-commerce.
  • Ti serve un sistema avanzato di gestione degli sconti e dei coupon?
  • Hai bisogno di gestire newsletter? E con quello che hai già (es. WordPress o Joomla!) le puoi già gestire o no?
  • Vuoi creare dei magazzini separati? O dei listini separati?
  • Accedi solo tu all'e-commerce o hai dei collaboratori? In tal caso potresti volere una gestione avanzata degli utenti in modo che i tuoi collaboratori abbiano un accesso limitato, magari solo agli ordini.

Ovviamente questi sono solo degli spunti. Di domande da porsi ce ne sono tantissime. Ma credo che già questo ti sarà utile per capire su che tipo di software dovresti orientarti.

Iscriviti ora al feed RSS di eCommerceRS.NET per rimanere aggiornato sul mondo dell'e-commerce.

Se vuoi iniziare a capire cosa ti offre il mercato degli shopping cart puoi leggere il post "Software e-commerce: cosa ti offre il mercato".

Buona lettura e alla prossima!