L'imposta di bollo non sarà più dovuta per i conti correnti sotto i 5000 Euro.

Sembra essere questo uno degli effetti del Decreto Salva Italia emanato poco tempo fa.

La novità è passata in sordina e non è stata pubblicizzata dagli istituti bancari.

L'imposta ammonta a circa 34 Euro annui per le persone fisiche, e sale a 100 Euro annui per le persone giuridiche ed è calcolata sulla base degli estratti conto corrente e sui rendiconti dei libretti di risparmio inviati dalle banche o da Poste Italiane.

Perché si sia esenti dall'imposta di bollo si devono avere somme depositate inferiori ai 5000 Euro, calcolati non sulla base del singolo conto corrente, ma sulla somma dei conti corrente facenti capo alla stessa banca cumulativamente.

Via La Legge per Tutti