Is There a Tech Bubble? [INFOGRAPHIC]

Di recente si sta assistendo a due fenomeni molto importanti nella storia della rete: da un lato la proliferazione di aziende web based e dei fondi di investimento privati (nella forma di business angels e di venture capitalists); dall'altro, e non credo di sbagliare se dico che è causa del primo, l'esplosione di valutazioni miliardarie delle nuove e vecchie startup. La domanda che serpeggia da un po' è: siamo per caso alla presenza di una nuova bolla economica pronta a scoppiare investendo di nuovo Internet? [...]

By | settembre 23rd, 2011|Categorie: Blog|Tags: , , , , , |0 Commenti

Going Local: The rise of geo-targeting and location based services [INFOGRAPHIC]

La geolocalizzazione permea ormai le nostre vite: le registrazioni in Facebook Places, i checkin in Foursquare, le ricerche di attività locali con Google Places, fanno parte ormai della nostra vita. Il mercato della geolocalizzazione e dei social network che ne offrono i servizi è in forte crescita e i big del settore si trovano a doversi confrontare con piccoli player neonati e altamente focalizzati. Che il mercato sia ghiotto è dimosytrato dai forti investimenti dei big e dei venture capitalists che sperano così di conquistare maggiori fette di mercato. [...]

Come farsi trovare dai propri clienti con i geolocation services

Con la sempre maggiore diffusione degli smarphone, i servizi di geolocalizzazione stanno spopolando e offrono sempre più servizi agli utenti e sempre più opportunità ai commercianti, abbiano o meno un sito di commercio elettornico. Sfruttando il GPS integrato ormai in tutti gli smartphone, un servizio di geolocalizzazione non fa altro che individuare la posizione corrente dell'utente inviandola ad un sito web. Se l'utente lo vuole, i servizi di geolocalizzazione possono anche pubblicare sui vari social network la posizione e le informazioni relative al luogo in cui si trova. Il vantaggio per il commerciante è immediato: sfruttando i geolocation services usati dagli utenti, egli ha la possibilità di far diffondere il nome del proprio negozio in tutta la cerchia di amici e follower dei propri clienti con un meccanismo virale a costo zero. [...]

Facebook vs Twitter: a breakdown of 2010 social demographics [INFOGRAPHIC]

Facebook è il social network più diffuso in occidente. Twitter lo segue a stretto giro. I marketer e gli ecommercer devono utilizzarli entrambi per entrare in contatto con i clienti, per monitorare il buzz, per conoscere ed approfondire aspetti importanti dei propri utenti da sfruttare poi nel proprio business. [...]

A year in social commerce [INFOGRAPHIC]

L'esplosione dei social network ha decisamente modificato il pradigma del commercio elettronico, così come Internet modificò quello del commercio tradizionale. Il commercio elettronico non si sviluppa più in rete, tramite Google, i price comparison engines, l'online advertising e via dicendo. Secondo il Cluetrain manifesto i mercati sono prima di tutto conversazioni e i social network stanno rendendo sempre più vera questa osservazione/affermazione. Per Social commerce non si intende semplicemente l'apertura di uno store su Facebook o la vendita di prodotti tramite Twitter. Il termine social commerce abbraccia una gamma più ampia di possibilità. Esso è il mercato sociale, il mercato in cui i consumatori decidono cosa comprare, insieme, suggerendosi a vicenda prodotti di interesse. [...]

By | aprile 2nd, 2011|Categorie: Blog|Tags: , , , , , |1 Commento

Twitter Stats: se gli utenti di Twitter fossero 100 [INFOGRAPHIC]

Twitter è uno strumento sociale che sta allargando la propria community molto rapidamente. Ne hanno parlato spesso i telegiornali citando Wikileaks. Più probabilmente te ne ricordi perchè hai sentito delle rivoluzioni organizzate via Internet in Egitto e in Tunisia, quelle che hanno deposto rispettivamente Ben Ali in Tunisia e in Egitto Mubarak. Ma Twitter non è solo uno strumento per organizzare rivoluzioni. Twitter è prima di tutto un medium sociale, uno strumento proprio del XXI sec. che permette alle persone di rimanere in contatto sfruttando tutta la sintesi e la potenza di soli 140 caratteri. [...]

I social media rovinano TopHost

Da quando sono esplosi i social network come Facebook o Twitter in rete non si parla altro che di condivisione, di utenti che comunicano con le aziende, di social mention, di feedback live e di tutte queste belle cosette che però, diciamoci la verità, a un non addetto ai lavori possono sembrare solo un mucchio di stupidaggini. Oggi stavo leggendo le email e tra i tanti articoli me ne ritrovo uno che decisamente può essere preso come esempio per farti capire bene cosa si intende con tutte quelle parole inglesi. Per farti capire che non sono solo etichette da applicare alle dinamiche sociali online. È tutta realtà! Le aziende ora devono veramente stare attente a ciò che fanno. [...]

Twitter: 101 Cinguettii Per le Aziende

Twitter, il famoso sito di microblogging web 2.0, si apre al mondo business e lo fa in grande stile annunciando la pubblicazione di una guida all'uso per le aziende. Twitter101, questo il nome della guida, ha lo scopo di informare i business man di tutto il mondo sull'utilizzo di Twitter, di come esso possa incrementare la comunicazione aziendale attraverso i tweet, messaggi di 140 caratteri che con stile informale e familiare informano i follower, coloro che sono interessati a ricevere questi mini-messaggi, su novità o comunicazioni da parte dell'azienda. [...]

By | agosto 28th, 2009|Categorie: News|Tags: , , , , |3 Comments

TwoTweet: l’eCommerce con Twitter

Pochi ecommercer sanno che la cosa più importante che hanno non sono i prodotti bensì la loro lista, la loro clientela, le persone affezionate che prima o poi comprano o tornano a comprare. Non ho ancora parlato di come si possa utilizzare Twitter per creare una propria lista di amici però nel frattempo ti parlo di TwoTweet, un servizio molto interessante per chi fa ecommerce. [...]

By | agosto 26th, 2009|Categorie: Blog|Tags: , , , , , |0 Commenti