Come calcolare il costo dell’e-commerce considerandolo attività di impresa

Ne avevo già parlato in uno dei primissimi post su questo blog: "Quanto costa un sito di ecommerce?".

Questa è una delle domande maggiormente poste sui forum che trattano questo argomento e le risposte sono sempre le stesse: dipende.

Ma perchè dipende? Da cosa dipende il costo di un sito ecommerce?

Dipende dall'agenzia alla quale ti affidi, dipende dalle caratteristiche che vuoi il tuo ecommerce abbia, dipende dalla bravura di chi ti realizza il sito e da molti altri fattori.

Ma queste considerazioni riguardano solo ed esclusivamente il sito di ecommerce.

Eccolo l'errore! Il sito di ecommerce.

L'ecommerce non è un sito!

L'ecommerce è un'attività! E la domanda che dovresti porti, quella che ti permette di sapere quanto spenderai, non è "Quanto costa un sito di ecommerce?" bensì "Quanto costa esercitare l'attività di ecommerce?"

Perchè l'ecommerce è un'attività, un'attività imprenditoriale.

E un'attività imprenditoriale ha molti costi legati non solo al locale (che rapportata all'ecommerce corrisponderebbe al costo di realizzazione del sito di ecommerce) o al suo arredamento ma anche legati all'acquisto degli strumenti necessari per svolgere l'attività di ecommerce.

Nel white paper che stai per leggere ho usato la metafora del pescatore.

Mi piace perchè rende molto bene l'idea. Anche in questo caso pensiamo subito al costo legato all'acquisto della canna da pesca. In realtà per pescare servono molti altri strumenti: servono ami, servono lenze, servono le esche, serve una cassetta in cui riporre tutta questa attrezzatura.

Il costo totale della pesca, quindi, non è legato alla sola canna da pesca ma all'insieme degli strumenti.

Lo stesso discorso devi farlo per l'ecommerce: non puoi chiederti solo quanto costa un sito di ecommerce ma dovresti chiederti l'intera attività, nel suo complesso, quanto costa. E potresti scoprire così che non bastano i canonici 1.500 Euro per fare ecommerce ma molto probabilmente ti servirà spendere qualcosa in più.

Quanto? E per comprare cosa?

Scarica il white paper "Per pescare non basta una canna ovvero i costi sommersi dell'ecommerce" e dopo averlo letto saprai esattamente come e quanto dovrai spendere per riuscire a far partire il tuo ecommerce con il bit giusto evitando di rimanere deluso e diminuendo drasticamente il rischio di bruciare quella che realmente può essere per te una grandissima opportunità: l'ecommerce!

Per scaricarlo subito basta che ti iscrivi alla newsletter di eCommerceRS.NET e così rimarrai anche sempre aggiornato sulle novità che propongo ai miei lettori più affezionati 🙂 Tranquillo, odio lo SPAM e se non sei sicuro qui c'è la Privacy policy 😉

2017-05-17T10:13:56+00:00 Argomenti: , |

10 Commenti

  1. belmonte farizio 22 novembre 2009 al 11:40 - Rispondi

    VOGLIO RINGRAZIARVI PER L’OTTIMO CONTRIBUTO RICEVUTO DALLA LETTURA DI QUESTO E-BOOK. SONO UN PROFANO DELL’ E-COMMERCE ANCHE SE DA MOLTO TEMPO SVOLGO UN’ATTIVITA’ COMMECIALE TRADIZIONALE, MA SEMPRE DI PIU’ MI STO CONVINCENDO A PROVARE QUESTO NUOVO TIPO DI COMMERCIO.
    SONO SICURO CHE, COME IN TUTTE LE ATTIVITA’, L’IMPEGNO E LA DEDIZIONE AL PROPRIO LAVORO SIA COMUNQUE FONDAMENTALE.
    SALUTI.

    • Aerendir 23 novembre 2009 al 19:43 - Rispondi

      Grazie anche a te per il commento positivo! Mi fa piacere ti sia stato utile leggere il mio ebook!

  2. Luigi Muccioli 1 gennaio 2010 al 16:26 - Rispondi

    Ho scoperto questo sito poco tempo fa e ho letto con molto interesse il tuo ebook.
    Ho iniziato una piccola attività di ecommerce nel 1998, che ho interrotto per vari motivi nel 2004.
    Entro quest’anno prevedo di ripartire, ci sono molte nuove cose da sapere (quando ho iniziato la mia attività non c’era ancora Google…) e visiterò molto spesso il tuo sito.
    Cordiali saluti e auguri di buon anno.
    Gigi

    • Aerendir 3 gennaio 2010 al 20:58 - Rispondi

      In bocca al lupo allora! Spero ti saranno utili le miei informazioni!

  3. Giacomo 26 settembre 2011 al 14:45 - Rispondi

    Voglio aprire un negozio di ecommerce, ho letto il tuo ebook che mi e’ stato utilissimo e mi ha fornito notizie fondamentali su come gestire questo tipo di attivita’, ora ho le idee piu’ chiare.
    Ti ringrazio, saluti.
    Giacomo

    • Aerendir 4 ottobre 2011 al 15:36 - Rispondi

      Ciao Giacomo,grazie mille dei complimenti: mi fa davvero piacere che l’ebbok ti sia stato utile. Se hai altre domande da fare sono qui 🙂

  4. Angela 30 settembre 2011 al 13:37 - Rispondi

    Ho trovato il tuo ebook non solo molto utile per chiarirmi le idee sull’avviamento di un’attività di ecommerce (sotto molti apsetti) ma anche davvero “alla portata” di un normale “utente”. L’ho utilizzato per fare delle migliorie alla mia previsione di buget di spesa, e lo consiglio vivamente. Sono una dipendente di un’azienda che ha deciso di intraprendere questa attività… collateralmente, ovviamente. E avevo mille altre domande da farti… ma mi accontento di aver letto questo scritto. E ora proseguirò con la mia caccia alle informazioni fino al momento del via. Grazie
    Angela

    • Aerendir 4 ottobre 2011 al 15:37 - Rispondi

      Ciao Angela,grazie mille anche a te per i complimenti.
      Immagino che le domande siano tante, quindi dico anche a te che per qualunque cosa di cui tu abbia bisogno puoi scrivermi e se posso ti risponderò chiarendoti le idee.
      In bocca al lupo!

  5. vittyclocks 24 aprile 2012 al 10:43 - Rispondi

    Non ho capito come scaricare il white paper “Per pescare non basta una canna ovvero i costi sommersi dell’ecommerce”. Mi posteresti il link diretto? Grazie.

    • Aerendir 2 maggio 2012 al 09:55 - Rispondi

      Ciao Vittyclocks,
      devi iscriverti alla newsletter inserendo il tuo nome e la tua email. Dopo potrai scaricarlo…

Scrivi un commento